Le attività del 2017

Tra le numerose attività svolte nel 2017 dall’Associazione spiccano i gesti di solidarietà; grazie ad una convenzione con la Prefettura di Rovigo, c’è stata la possibilità di accogliere 15+8 donne/nuclei familiari. Da gennaio a dicembre sono state accolte 35 persone, di cui 7 nuclei familiari(mamma/bambino) e 21 singoli; di questi, 19 si sono allontanati spontaneamente mentre 16 sono rimasti in accoglienza. Nei centri di accoglienza residenziale – Le Farfalle e I Pesci – sono tate accolte complessivamente 16 persone di cui 3 minori. Con il progetto NAVE sono state accolte per brevi periodi 13 persone. Inoltre, tra aprile 2017 a febbraio 2018, è stato realizzato il progetto “Partenze e approdi”, che ha coinvolto 80 giovani immigrati delle diverse realtà di accoglienza del Polesine tramite il linguaggio dell’arte. Quattro laboratori che hanno permesso di esprimere emozioni, sentimenti e storie personali, rappresentate nel febbraio 2018 con un evento-mostra finale del lavoro realizzato, presso la Sala Cordella di Adria (10 febbraio). Un evento che ha avuto una buona partecipazione di studenti e cittadini che, in questo modo, hanno potuto volgere uno sguardo sul mondo e sulla storia dei migranti. Nel corso dell’anno, poi, è proseguito il lavoro del laboratorio “La formichina” nelle attività del Centro diurno, della ciclofficina, dei corsi di cucito, con l’internet point ed altri laboratori creativi.