Attività svolta nel 2011

Il 2011 è stato caratterizzato dalla gestione di nuovi progetti (Laboratorio e Coprogettazione La Rete), dall’affido ,da parte del Comune di Rovigo, in partenariato con altri Enti e Associazioni, dei Servizi di tutela e promozione della donna, dall’emergenza Nord Africa che ha visto l’accoglienza di n. 3 nuclei familiari stabili e altri migranti.

 

I progetti realizzati nel 2011 sono i seguenti:

Gestione delle strutture di accoglienza :asilo notturno Arcobaleno ,La casa della pace, La coccinella, La Rosa dei venti

Biblioteca vivente, concluso nel 2011.Il progetto ha formato un gruppo di operatori impegnati nella realizzazione di eventi che , a partire dalla presenza di “libri viventi” si propongono di realizzare e promuovere il dialogo e la condivisione di esperienze anche tra persone di provenienza diversa,in un’ottica interculturale e di sviluppo dell’ascolto attivo.

Laboratorio. Il progetto ha l’obiettivo di formare e inserire in attività lavorativa semplice (stireria, piccole riparazioni di cucito, riparazione e riutilizzo bici, giardinaggio, attività di sorveglianza ,carico e scarico merci,ecc.) persone disoccupate o inoccupate, al fine di migliorare la loro condizione di vita.

Coprogettazione La Rete . L’obiettivo di questa coprogettazione fra 3 Associazioni del territorio è di promuovere un coordinamento dei servizi esistenti per senza dimora e povertà estreme, al fine di migliorare e potenziare i servizi stessi( formazione comune degli operatori, centri di ascolto, docce, mense, accoglienza abitativa,distribuzione viveri e generi di prima necessità, servizi sanitari e sociali).

Convivo ergo sum, concluso in aprile del 2011, finalizzato a coordinare in 4 realtà provinciali e locali del Veneto (Rovigo, Verona, Venezia, Piazzola sul Brenta PD), servizi di formazione, di accoglienza, di informazione, di integrazione, destinati a immigrati e soggetti deboli o in situazione di disagio sociale.

Progetto finanziato dalla Fondazione Cariparo Casa,dolce casa,  in corso. Il progetto si è proposto di ampliare le opportunità di accoglienza abitativa, già realizzate dall’Associazione, con ulteriori alloggi destinati all’accoglienza di nuclei familiari.

Emergenza migranti Nord Africa.il progetto è nato a seguito dell’emergenza dei migranti dal nord Africa nella primavera del 2011, su invito e sollecitazione all’accoglienza da parte del Comune e della Provincia di Rovigo, oltre che della Prefettura di Rovigo. Sono stati accolti inizialmente n. 3 nuclei familiari costituiti da 9 persone, di cui 2 minori. Successivamente sono state accolti altri 3 nuclei familiari, alcuni si sono allontanati spontaneamente, sono nati 4 minori. Attualmente le persone in accoglienza sono 13, di cui 5 minori.

Progetto in affido dal Comune di Rovigo : Servizi di promozione e tutela della donna. Si tratta della gestione di 2 servizi :

a)Centro donna interculturale,luogo di incontro e di scambio di esperienze e condivisione di iniziative per la promozione della donna

b)servizio antiviolenza destinato a donne vittime di violenza e in situazione di disagio sociale. E’ costituito da un’équipe di 3 operatrici(educatrice, consulente psicologa,consulente legale).

Il progetto vede come partner la Caritas di Rovigo, l’Associazione S.Andrea, l’Associazione Ametiste.